Ortomedic acquista MyMobility per l’intervento di protesi

MyMobility è l’applicazione a cui puoi affidarti per la riabilitazione dopo un intervento di protesi.

smartphone applicazione MyMobility

Gli interventi di protesi d’anca o di ginocchio, ad oggi,  sono tra gli interventi chirurgici più comuni, destinati ad aumentare in futuro.

Per ottenere tempi di recupero sempre più rapidi, è molto utile eseguire esercizi di rinforzo muscolare e affiancamento fisioterapico anche prima dell’intervento chirurgico, per semplificare il percorso post-operatorio.

Lo scopo è avere un quadro completo prima dell’intervento per impostare un Programma terapeutico (Chirurgico e Riabilitativo) Individuale che garantisca il miglior risultato funzionale possibile.

Le soluzioni, per essere guidati in questo percorso, sono rivolgersi ad un fisioterapista o affidarsi all’applicazione MyMobility, nata dalla partnership tra Apple e Zimmer Biomet.

Ortomedic sfrutta la collaborazione con MyMobility a favore di una sempre più modernizzazione delle tecniche di recupero, per un binomio medico-paziente sempre più connesso. 

I pazienti, in questo modo, beneficiano di un percorso di ginnastica appositamente studiato e somministrato tramite il cellulare o il computer. 

Come chirurgo ultra specialista di ginocchio e anca, il Dr. Vanni Strigelli di Ortomedic, pone sempre grande attenzione alle innovazioni tecnologiche, che i pazienti richiedono sempre di più. 

Ma che cos’è l’applicazione MyMobility?

E’ un’applicazione che ha lo scopo di migliorare la comunicazione e creare un nuovo livello di connessione con tutta l’equipe di assistenza prima e dopo un intervento chirurgico di protesi di ginocchio e dell’anca. 

Tutto ciò consente al paziente che ha subito un’importante operazione, di poter utilizzare i propri dati e di poterli condividere con il medico in modo chiaro, così che possa avere un processo di recupero migliore.

Attraverso Mymobility il paziente viene teleguidato, stando comodamente a casa, su cosa fare prima e dopo l’intervento, con particolare attenzione sulla fisioterapia post operatoria. 

E’ progettato per offrire un’esperienza chirurgica personalizzata, con la capacità di creare protocolli specifici per la procedura e monitorare il suo coinvolgimento.

Come funziona MyMobility dopo l’intervento di protesi?

Innanzitutto, il contenuto dell’applicazione è scelto e prescritto dal chirurgo.

L’applicazione fornisce indicazioni direttamente dal telefono o dall’orologio, consente di accedere direttamente ai video con gli esercizi di riabilitazione e ricorda al paziente di completare gli esercizi assegnati, come promemoria terapeutico. 

Inoltre, permette al medico di inviare messaggi tramite testo, video o immagini, in modo da poter controllare i progressi, rispondere alle domande e aiutare nel percorso di recupero senza un incontro di persona.

Lo strumento utilizza anche un accelerometro e un giroscopio per rilevare eventuali cadute, analizzando la traiettoria del polso e l’impatto.

Infatti, in caso di caduta, l’applicazione invia all’utente un avviso che può essere utilizzato per chiedere aiuto; se l’orologio non rileva movimento per 60 secondi dopo la caduta, chiamerà automaticamente i servizi di emergenza e comunicherà la posizione di chi lo indossa.

Il chirurgo e gli operatori sanitari, tramite l’applicazione, possono raccogliere dati e monitorare i livelli di attività dei pazienti mentre si preparano e si riprendono dall’intervento, anche per identificare coloro che potrebbero aver bisogno di maggiore attenzione. 

Come funziona?

  • Sfrutta la potenza dei sensori per valutare la qualità e l’intensità dell’andatura rispetto al solo conteggio dei passi;
  • Il paziente riceve un obiettivo di camminata giornaliero per acquisire le metriche dell’andatura per la revisione del chirurgo;
  • Le metriche saranno abbinate ad avvisi per aiutare il medico a identificare in modo efficiente i pazienti che, sulla base di questa valutazione, potrebbero non essere sulla buona strada con il loro recupero.

Queste nuove funzionalità sono un altro passo avanti nella trasformazione dello standard di cura nella salute muscolo-scheletrica.

In che modo la collaborazione di Ortomedic con MyMobility contribuisce al benessere del paziente?

L’app MyMobility consente al paziente di superare l’intervento chirurgico in modo ottimale non solo dal punto di vista fisico, ma anche psicologico

Spesso infatti, il periodo post operatorio è vissuto con ansia e stress, perché le informazioni da ricordare sono molte e, a volte, si ha difficoltà a consultare i riferimenti che si hanno.

Quali sono i benefici?

  • Gli esercizi video consentono una terapia fisica supervisionata;
  • La messaggistica tramite testo, video o immagine supporta l’esperienza del paziente e riduce i costi di potenziali visite non necessarie;
  • Il monitoraggio fisiologico fornisce informazioni sul recupero dei propri pazienti;
  • Accesso alle metriche di qualità e di intensità dell’andatura;
  • Funzione di telemedicina fornita tramite la piattaforma esistente senza hardware, software, accessi o download aggiuntivi.

Mymobility è stato creato per migliorare l’esperienza del paziente e aiutare il medico a gestire in modo efficiente la sua cura.

Questa piattaforma offre quindi un’educazione procedurale a misura della persona, risposte alle domande più frequenti ed esercizi basati su un protocollo di trattamento individuale. 

Ciò consente ai pazienti di comprendere la loro condizione e assumere un ruolo attivo nell’ottimizzazione della loro esperienza chirurgica.

E’ il compagno di viaggio durante l’intero percorso chirurgico.

Ortomedic, insieme all’equipe medica e fisioterapica e la moderna collaborazione con l’applicazione MyMobility, aiuta le persone a vivere una vita migliore.

Scopri di più.