Protesi di ginocchio: riabilitazione post intervento

L’intervento di protesi ha bisogno di un periodo di riabilitazione per permettere un recupero ottimale.

La protesi di ginocchio è una chirurgia del benessere.

Consiste nella sostituzione dell’articolazione del ginocchio con materiali di sintesi e, come tale, ha necessariamente bisogno di un periodo di riabilitazione da seguire, per permettere un recupero ottimale della propria routine il più presto possibile.

È un trattamento che generalmente viene suggerito nei soggetti con dolore riconducibile ad artrosi o necrosi ossea, che non hanno avuto beneficio dal trattamento conservativo.

Gli obiettivi che puoi raggiungere sono principalmente:

  • Riduzione del dolore
  • Miglioramento della mobilità articolare
  • Miglioramento delle capacità motorie e quindi della qualità della vita.

In questo articolo rispondo alle domande più frequenti sulla riabilitazione dopo un intervento di protesi del ginocchio,  per darti tutte le indicazioni per poter tornare a fare le attività che ami senza dolore.

Con una precisazione prima di iniziare: i tempi di recupero variano da paziente a paziente, ogni caso è specifico e deve essere sempre valutato nella sua peculiarità e variano in base a diversi fattori:

  • Età;
  • Qualità ossea;
  • Stato di salute generale;
  • Tipo di protesi utilizzata: protesi monocompartimentale o protesi totale.

Quali sono gli obiettivi della riabilitazione?

La riabilitazione nel post operatorio, dopo un intervento di protesi di ginocchio, è di fondamentale importante perchè ti permette di raggiungere obiettivi quali:

  • Recuperare velocemente l’indipendenza nelle attività quotidiane;
  • Controllare il dolore;
  • Prevenire complicanze da immobilizzazione: tromboflebiti, embolia polmonare, piaghe da decubito,irrigidimento;
  • Ottenere un’adeguata motilità del ginocchio;
  • Rinforzare i muscoli;
  • Ridare mobilità all’articolazione e tono muscolare;
  • Tornare serenamente alla vita di sempre.

Per questo dovresti evitare la sedentarietà sia prima che dopo l’impianto di protesi: prima inizi la rieducazione ai movimenti corretti e migliori saranno i risultati della riabilitazione.

Quando inizia la riabilitazione dopo l’intervento?

I tempi di recupero, grazie all’approccio del Rapid Recovery che utilizzato in Ortomedic, sono molto più veloci rispetto alla chirurgia protesica tradizionale.

Terminato l’intervento di protesi di ginocchio potrai alzarti già poche ore dall’intervento: la riabilitazione inizia immediatamente, e già il giorno stesso, puoi camminare e muoverti con l’aiuto dei fisioterapisti.

Che tipologia di riabilitazione devi fare dopo la protesi di ginocchio?

Dalle prime ore dopo l’intervento, in ospedale vieni assistito ed educato per gli esercizi di riabilitazione per la protesi di ginocchio, studiati per non perdere la mobilità e l’estensione dell’articolazione e mantenere la forza e il tono muscolare.

Ti vengono mostrate procedure ed accorgimenti per sederti dopo un impianto di protesi , come sdraiarti a letto, come utilizzare correttamente le stampelle ed abbandonarle gradualmente.

Il fisioterapista ti insegna e corregge nel breve periodo di degenza sugli esercizi che dovrai proseguire a casa per completare la riabilitazione.

Gli esercizi di fisioterapia si possono suddividere in due grandi categorie:

  • La prima è mirata al mantenimento della funzionalità articolare: si compone di esercizi di mobilità e articolarità insieme ad esercizi di rinforzo muscolare, si tratta di esercizi semplici e facilmente eseguibili.
  • La seconda, centrata sul recupero della corretta deambulazione e della gestione della propriocettività: come usare le stampelle, come salire e scendere le scale con il ginocchio operato da poco ma anche suggerimenti su come superare eventuali difficolta’.

Dove fare riabilitazione dopo la protesi di ginocchio?

Le soluzioni, per essere guidati in questo percorso di riabilitazione, sono diverse:

  • Nella struttura sanitaria in cui hai effettuato l’intervento;
  • Puoi rivolgerti ad un fisioterapista;
  • A domicilio;
  • Affidarti all’applicazione MyMobility, studiata per accompagnarti nel percorso pre e post-operatorio che può essere affiancata alla fisioterapia tradizionale.

Se scegli di utilizzare MyMobility, hai la comodità di un percorso di ginnastica appositamente studiato e somministrato tramite il cellulare o il computer.

Ortomedic sfrutta la collaborazione con MyMobility a favore di una modernizzazione delle tecniche di recupero, per un binomio medico-paziente sempre più connesso.

Attraverso l’app infatti puoi:

  • Accedere direttamente ai video con gli esercizi di riabilitazione;
  • Il medico può comunicare con te attraverso l’invio di messaggi di testo, video o immagini e rispondere alle domande;
  • Avere supporto in tutto il percorso riabilitativo.

Quanto dura la riabilitazione dopo la protesi di ginocchio ed ogni seduta? 

Dopo l’intervento di protesi di ginocchio la “nuova articolazione” è perfettamente funzionante fin da subito.

I tessuti molli intorno alla protesi devono però avere il tempo di guarire perfettamente.

Per questo è allo stesso modo importante camminare, fare fisioterapia ma anche riposare.

La riabilitazione dopo l’intervento protesico di ginocchio, dura circa 8 settimane con 15-20 sedute ambulatoriali post-operatorie benché talvolta siano sufficienti un numero inferiore di incontri per la guarigione.

La durata di ogni singola seduta di riabilitazione post operatoria è di circa un’ora; il tempo esatto dipende dal programma riabilitativo individualizzato impostato.

Se desideri altre informazioni sulla riabilitazione post operatorio con Ortomedic contattaci in questa pagina per un consulto.